Stress

Lo stress è uno di quei concetti che illustra molto bene lo stretto legame che c' è fra il corpo e la mente. Tutti siamo stressati, ognuno passa ore a lamentarsi dei molteplici stress che gli peggiorano la vita e che vorrebbe eliminare ma pochi sanno definire con esattezza cosa si intende per stress. Con questo termine infatti si intende la risposta a qualsiasi stimolo perturbante l' equilibrio, o meglio dire l'omeostasi, del soggetto. Il termine ha in sé una valenza positiva in quanto la risposta ha una funzione difensiva e tesa a ripristinare l' equilibrio precedente. Gli elementi perturbanti l' equilibrio vengono definiti stressor e si dividono in eustress (esperienze costruttive e appaganti) e distress (esperienze spiacevoli o faticose).

stress

Se è vero che l' unica condizione priva di stress è la morte, è pur vero che non tutti gli eventi hanno il potere di squilibrare l'individuo. In altri termini non tutte le correnti d'aria ci producono una sindrome influenzale e non tutte le perdite ci fanno sviluppare una depressione. L'organismo ha infatti dei meccanismi compensatori automatici che intervengono a neutralizzare gli stimoli più "lievi", da un punto di vista fisiologico questi meccanismi sono il riflesso dell'attività dei reni,dei polmoni, del sistema endocrino e del sistema nervoso autonomo. Fondamentalmente la reazione consiste in un attivazione dell'asse ipotalamo-ipofisi-surrene con il conseguente rilascio di adrenalina e noradrenalina, due sostanze chimiche che servono all'organismo a mobilitare tutte le risorse disponibili per affrontare la minaccia. La nocività dello "stress" dipende dal protrarsi di questa risposta o perché lo stressor è molto intenso (stress acuto) o perché prolungato nel tempo (stress cronico). Recenti studi hanno mostrato come anche eventi psicosociali che inducono una risposta emotiva possono attivare questa risposta; se consideriamo che ad ogni risposta emotiva concorre una valutazione del significato e del valore dello stimolo innescante, possiamo comprendere meglio perché persone diverse reagiscono allo stesso stressor in modo diverso, e perché in quasi tutti i disturbi psicologici vi è una qualche compromissione organica. In quest'ottica la psicoterapia può contribuire al benessere psicofisico proprio andando a "modificare" il significato o il valore dato a certi eventi.